Andrea Pozzo.com

Pittore Scenografo Architetto

mpg27

Nel 1701/1702 Andrea Pozzo si trova a Montepulciano per occuparsi dei dipinti della Chiesa del Gesù che i Gesuiti locali stanno portando a termine. L’opera del pittore che in questo periodo ha acquisito notevole fama viene richiesta dalla Famiglia Contucci per impreziosire il salone delle feste.

Tale richiesta viene trasmessa ai vertici della Compagnia di Gesù da due membri della faglia che sono anch’essi Padri gesuiti.

La richiesta viene accolta e Andrea Pozza affresca il salone delle feste con l’aiuto di allievi, l’opera viene portata a termine in occasione del matrimonio del figlio del Signore della Casata Alemanno Contucci.

LA VOLTA

Il dipinto sulla volta intitolato il trionfo delle virtù, rappresenta le virtù che scacciano i vizi. tra le virtù è raffigurata una figura femminile vestita di bianco che si presenta rivolta all’osservatore con le braccia spalancate e rappresenta La Meraviglia.

mpg22 mpg21 mpg19 mpg20

ARCHITETTURA DELLE PARETI

Sulle pareti Andrea Pozzo dipinge un colonnato complesso e elaborato che simula nelle forme il Baldacchino Berniniano di San Pietro e il suo stesso altare dipinto nella Chiesa del Gesù di Frascati. Il colonnato sorregge una trabeazione a più balze riccamente guarnita e modanata che incornicia la volta regalando profondità a tutto il dipinto. Sulla trabeazione sono evidenti gli stemmi del Casato.

mpg23 mpg25

I DIPINTI DELLE PARETI

Parete Nord

mpg16 mpg18

Sul lato sinistro della parete nord vi è la porta che da accesso alla Sala Delle Feste, per compensare Andrea Pozzo ha dipinto sul lato desto a trompe l’oeil una apertura della stessa ampiezza dalla quale si intravede un terrazzo e la veduta sul panorama. Tra le colonne della parete nord sono dipinte le finte statue delle Virtù. (dall’angolo sinistro: LA FORTEZZA, LA POVERTA’, LA TEMPERANZA , LA FERTILITA’) Al centro della parete nord è rappresentato APOLLO Dio della sapienza e dell’arte. Il giovane Apollo è dipinto in posizione seduta, è circondato da libri e strumenti scientifici, regge con la mano destra una cetra e nella mano sinistra una corona d’alloro. Apollo è incorniciato in un medaglione dorato, ed è illuminato dalla luce reale e diretta che proviene dalle finestre della parte sud che si affaccia su Piazza Grande, per simboleggiare che la scienza e le arti devono essere illuminate dalla luce di Dio.

fortezza poverta temperanza fertilita apollo

Parete Ovest

Povest

Nella parete ovest Andrea Pozzo ha dipinto un porticato in prospettiva tra le virtù La fertilità (angolo sinistro) e La mitezza (angolo destro). Questo porticato da profondità alla sala e corregge l’angolazione di questa parete non ortogonale con le pareti nord e sud.

fertilita1 mitezza

Parete Sud

In questa parete le colonne racchiudono le finte statue delle virtù LA SAPIENZA, LA FEDELTA’, LA PRUDENZA e incorniciano perfettamente le finestre che si affacciano su Piazza Grande.

sapienza fedelta prudenza

Parete Est

Pest

Nell’angolo sinistro di questa parete è collocata una porta che da accesso ad un salotto affrescato probabilmente da allievi di Andrea Pozzo in tempi successivi, per compensare l’armonia di questo spazio Andrea Pozzo ha dipinto a trompe l’oeil nell’angolo destro di questa parete una finta apertura dalla quale si intravede un salotto. Al centro della parete est è dipinta in posizione seduta una finta statua (più grande delle altre), è una figura particolare che rappresenta gli affetti familiari, la madre dei sentimenti.

Msentimenti

Busti Femminili - Sovraporte

mpg12 mpg13 mpg14 mpg15

I dipinti della Sala delle Feste di Palazzo Contucci sono in ottimo stato di conservazione, soltanto una figura (La fertilità) è danneggiata da un’infiltrazione d’acqua avvenuta in passato.

Per questa documentazione ringraziamo la squisita disponibilità e le precise informazioni della Signora Elena Ascenzi Contucci.


©2009 - 2010 Marco Costamagna........................................................................................................................................................................................ Per la promozione e l'incremento dell'Arte e della Cultura