Andrea Pozzo.com

Pittore Scenografo Architetto

Andrea Pozzo giunge a Mondový nel Giugno/Luglio 1676 e inizia quella che sarÓ la sua prima grande opera a fresco. Recenti studi affermano che il progetto della Chiesa di Giovenale Boetto era stato studiato e modificato da Andrea Pozzo, prima della sua venuta a Mondový, con l’intento di creare un unico impianto teatrale di grande effetto emotivo.

In questa Chiesa Andrea Pozzo non esegue soltanto i dipinti sulla volta, nel catino dell’abside e su tutte le pareti che poggiano sulla trabeazione, ma progetta, dipinge le tele e dirige i lavori di costruzione della macchina d’Altare (inverno 1676/77), progetta l’altare laterale in marmo dedicato alla Madonna Addolorata, progetta la pavimentazione della navata, progetta la balaustra del sagrato.

Nei dipinti della volta e del catino dell’abside Andrea Pozzo riproduce per due volte se stesso ponendo la sua immagine come firma dell’opera. Nel catino dell’abside Ŕ il gesuita che indica il centro della scena e volge lo sguardo da un’altra parte. (Padre Heinrich Pfeiffer SJ)

Nel centro della volta riproduce se stesso bambino, (immagine principale della home) tra i putti e gli angeli suonatori che accolgono San Francesco Saverio nei cieli. La Chiesa di San Francesco Saverio di Mondový, attualmente in restauro costituisce un unicum per quanto riguarda l’opera del grande artista gesuita, che qui ha lavorato come esecutore unico, senza l’aiuto di altri pittori.

Andrea Pozzo lascia Mondový nell’Ottobre del 1677.

Viste complessive prima del restauro

VC VC1 VC2 VC3 VC4

SEP SEP1 SEP2 SEP3 SEP4

SEP5 SEP6 SEP7 SEP8 SEP9

SEP10 SEP11 SEP12 SEP13 SEP14

SEP15 SEP16 SEP17 SEP18 v

Volti Volti1 Volti2 Volti3 Volti4

Volti5 Volti6 Volti7 Volti8 Volti9

Volti10 Volti11 Volti12 Volti13 Volti14

Volti15 Volti16 Volti17 Volti18 Volti19

Scene e personaggi

Volti


ę2009 - 2010 Marco Costamagna - Fotografia di Maurizio Roatta....................................................................................................................... Per la promozione e l'incremento dell'Arte e della Cultura